29 oct. 2010


Bisogna credere davvero a tutto per non rendersi conto che l'Italia è un paese che sta morendo, prendere o lasciare, nel senso di lasciare lo stivale che affonda, a meno di avere rendite o santi in paradiso. E' dura da digerire questo discorso, ma il periodo lo rende necessario, almeno a chi vuol capire. Lo si inizia a capire quando qualche amico o parente perde il lavoro, quando ci si rende conto che studiare non serve a niente senza l'amico mafioso e la raccomandazione (dall'università alla fabbrica). E la prostituzione morale porta a pensare di vivere meglio leccando le scarpe al potente di riferimento, perdendo in cambio l'anima. L'Italia paese della creatività nell'affogare con stile, e chi non affogherà è sol perché sarà salito sopra a qualcun altro, con tutto il peso del parassitismo, affogandolo. In un Paese democratico, i cittadini dovrebbero essere rappresentati dai loro parlamentari. Ecco, appunto, torna tutto.

Aucun commentaire:

Enregistrer un commentaire