25 févr. 2015

Rcs/Mondadori

Come se anche in  Rcs non ci fosse megaconcentrazione di potere. Scrittori e intellettuali si prodigano in appelli, ma si tratta del grandissimo che mangia (consenziente il mangiato) il più grande. Monopolio, concorrenza di facciata, anche Rcs ha il suo bel potere mediatico. Ecco in sintesi la povera rappresentanza Rcs: Fiat S.p.A.: 20,552%. Mediobanca S.p.A.: 9,93%. Diego Della Valle: 8,995%. Finsoe S.p.A.: 5,651% (tramite UnipolSai S.p.A.: 5,547%). Pirelli & C S.p.A.: 5,445%. Intesa Sanpaolo: 5,124%.


Aucun commentaire:

Enregistrer un commentaire