16 juil. 2015

Perché alla Germania è stato annullato più volte il default?

"La Germania ha dimenticato quando l’Europa le dimezzò i debiti? Pare proprio di sì, eppure, senza quel regalo nel 1953, probabilmente non avrebbe riconquistato la sua credibilità sui mercati. Si sarebbe mai ripresa? Brutta cosa la memoria corta. Proviamo a rinfrescarla. La Germania è andata in default due volte: nel 1923 e alla fine della seconda guerra mondiale. Nel 1953, le furono condonati i debiti per aiutarla a ripartire. Chi l'aiutò? Anche l’Italia e la Grecia, che pure venne massacrata -sotto tutti i punti di vista- dalla Germania nazista. Alcuni dati: Debito tedesco dopo il 1945=23 miliardi di dollari di allora=il 100% del Pil tedesco. I paesi europei rinunciarono al 50% della somma, da 23 a 11,5 miliardi di dollari, rateizzato in 30 anni. E fu così che il default tedesco venne evitato. Ma non è finito. Il restante 50% doveva essere restituito in occasione dell'eventuale riunificazione delle due Germanie. Ma nel 1990 la Germania non intese rinegoziare un accordo che avrebbe portato al terzo default tedesco. La Grecia (e l'Italia), anche in questo caso condonarono. Una domanda sorge spontanea: perché la Germania pretende, pur non avendo pagato i suoi debiti? Perché alla Germania è stato annullato più volte il default e la Grecia deve pagare tutto senza nemmeno poter contrattare?". (Italien Néandertalien, 2015). 



Aucun commentaire:

Enregistrer un commentaire